Tag Archives: storia

L’ultimo teorema di Fermat

Simon Singh
L’ultimo teorema di Fermat. L’avventura di un genio, di un problema matematico e dell’uomo che lo ha risolto dopo tre secoli
BUR, 1999
ISBN 88-17-84528-0
pagg. 355, euro 10,90

 Copertina de "L'ultimo teorema di Fermat"

Ho letto questo libro con soddisfazione: la matematica in esso contenuta è spiegata bene e gli esempi fatti si riferiscono ad argomenti che si trattano nel corso della Scuola secondaria di primo grado. In certi momenti il libro mi sembra un poco pedante, quasi ripetitivo, ma questo aiuta nella comprensione e nel seguire il filo logico del discorso e il susseguirsi dei fatti storici in esso narrati.
Ovviamente (altrimenti non potrebbe essere vero quanto detto rispetto alla facilità degli esempi fatti) non ci si addentra nella dimostrazione del teorema, ma l’autore riesce comunque a far capire alcuni aspetti del lavoro e della mente di matematici nonché della loro vita e delle loro emozioni.

Puoi trovare altre informazioni riguardanti questo libro anche su amolamatematica, il sito della professoressa Daniela Molinari.

Breve storia della scienza

Eirik Newth
Breve storia della scienza. La ricerca della verità
Salani, 2006
ISBN 978-88-8451-656-5
pagg. 352, euro 12

 Copertina di "Breve storia della scienza"

Puoi trovare altre informazioni riguardanti questo libro anche su:

🙂 Attualmente (settembre 2012) il libro è disponibile in libreria.

La ragazza e il professore

Jean-Claude Carrière
La ragazza e il professore
Rizzoli, 2005
ISBN 8817008656
pagg. 154, euro 14,50

Copertina di "La ragazza e il professore"

Puoi trovare altre informazioni su questo libro anche su amolamatematica, il sito della professoressa Daniela Molinari.

😥 Attualmente (settembre 2012) il libro è fuori catalogo.

Il filo conduttore

Anna Parisi, Alessandro Tonello
Il filo conduttore. L’anticamera dell’atomo
Lapis
ISBN 978-88-7874-074-7
pagg. 192, euro 13

 Copertina de "Il filo conduttore"

“Ogni capitolo parla di un fenomeno o di una scoperta scientifica. Mi è piaciuto quando spiega come si prende la scossa e non mi è piaciuto dove presenta troppe formule matematiche. Lo consiglierei agli adulti, perché è tanto difficile.”
Veronica Depoliti e Sara Cesare, classe III C a.s. 2011 /2012

Puoi trovare altre informazioni riguardanti questo libro anche sul sito dell’editrice Lapis.

🙂 Attualmente (settembre 2012) il libro è disponibile in libreria.

Dipende

Anna Parisi, Lara Albanese
Dipende. Einstein e la teoria della relatività.
Lapis
ISBN 978-88-7874-035-8
pagg. 208, euro 13

 Copertina di "Dipende"

“Questo libro inizia illustrando i lavori dei più importanti fisici; poi continua raccontando una parte della vita di Einstein e si conclude spiegando la teoria dela relatività e i suoi effetti sul mondo che ci circonda, il tutto arricchito da formule matematiche ed esempi pratici. A mio parere questo libro è un’elementare introduzione al mondo della fisica, che mutua esempi dalla vita reale (come per esempio la luce e i nostri occhi, per spiegare le onde). Di questo libro mi sono piaciute le formule e tutte le informazioni sulla vita di Einstein, mentre non ho gradito l’inserimento nel libro dei disegni. Consiglio questo libro a tutte le persone che sono grandi estimatori di Einstein.”
Massimiliano Miatello, classe II C a.s. 2011 / 2012

“Il libro racconta le scoperte di Einstein partendo dagli studi di altri scienziati che l’hanno preceduto. Cerca di rendere l’argomento più semplice facendo degli esempi, come le onde sonore che si propagano sulle rotaie dei film western o proponendo alcuni temi nella forma del dialogo, per ricordare alcune cose o dare delle spiegazioni. Mi sono piaciute le notizie sulla vita di Einstein, la sua bocciatura all’ammissionne al Politecnico di Zurigo, che non gli ha impedito di vincere poi il premio Nobel, le sue battaglie per la pace nel mondo, anche se ha approvato gli studi per costruire la bomba atomica, perché temeva che i nazisti la costruissero per primi. Non mi è piaciuta la presenza di troppe formule matematiche e scientifiche, che non sono riuscito a capire e mi hanno fatto saltare molte pagine. Però voglio riprovare a leggere il libro, sperando di capire di più.”
Alessandro Milani, classe III C a.s. 2011 / 2012

“Dipende è un bellissimo libro il cui argomento principale è la teoria della relatività, ma non parla solo di quello ma di tante altre strambe ma corrette idee del matematico (a mio parere) migliore della storia. La matematica è spiegata in modo facile e divertente, come se stessi dialogando direttamente con Einstein e gli altri personaggi della storia. Lo consiglio a chi è appassionato alla storia della matematica.”
Matteo Biancato, classe III C, a.s. 2012 / 2013

Puoi trovare altre informazioni riguardanti questo libro anche sul sito delle edizioni Lapis.

🙂 Attualmente (settembre 2012) il libro è disponibile in libreria.

Ali, mele e cannocchiali

Anna Parisi
Ali, mele e cannocchiali. La rivoluzione scientifica
Lapis
ISBN 978-88-7874-072-3
pagg. 198, euro 13

 Copertina di "Ali, mele e cannocchiali"

“Non tutte le parti mi sono piaciute, soprattutto l’inizio del libro, dove parla dei numeri arabi e indiani… era un po’ pallosa quella parte. Lo consiglierei a ragazzi o bambini più piccoli, perché dal mio punto di vista era un po’ infantile (ho letto libri migliori).”
Maria Isandelli, classe III C a.s. 2011 / 2012

“Questo libro è strutturato così: in ogni capitolo si tratta un argomento diverso e si conoscono, tramite simpatiche interviste, i vari protagonisti di quell’argomento e le loro idee (ad esempio, nel capitolo in cui si parla delle scoperte di astronomia, si incontra Copernico). Il libro tutto sommato è bello, perché riesce a spiegare in modo abbastanza semplice argomenti difficili. Una cosa che non mi è troppo piaciuta è che ogni tanto rispiegavano cose già dette e c’erano troppe formule. Per quest’ultimo motivo lo consiglierei a ragazzi più grandi.”
Dario Annibale, classe III C a.s. 2011 /2012

“Il libro mi è piaciuto molto, perché era piuttosto facile da capire ed era strutturato molto bene; è molto divertente ed ha un modo di spegare partiolare.”
Paola Xhelilaj, classe II C a.s. 2011 / 2012

Puoi trovare altre informazioni riguardanti questo libro anche sul sito dell’editrice Lapis.

😥 Attualmente (settembre 2012) il libro è esaurito, ma fortunatamente è in ristampa.

La formula segreta

Fabio Toscano
La formula segreta. Tartaglia, Cardano e il duello matematico che infiammò l’Italia de lRinascimento
Sironi, Milano 2009
ISBN 978-8851801243
pagg. 205; euro 18,00

Copertina de "La formula segreta"

Puoi trovare altre informazioni riguardanti questo libro anche su:

La chioma di Berenice

Denis Guedj
La chioma di Berenice
Longanesi, 2003
ISBN 8830420948
pagg. 382

 Copertina de "La chioma di Berenice"

“L’azione si sviluppa nell’Alessandria di Egitto dei Tolomei. Lago, figlio del re Evergete, sale al trono e incarica Eratostene, direttore della biblioteca di Alesssandria, di calcolare la misura della circonferenza della Terra. Eratostene decide che la misura dovrà essere effettuata lungo il meridiano di Alessandria, cioè risalendo il Nilo fino a Siene. Mentre gli uomini di scienza studiano, Lago è in grave pericolo… La parte che mi è piaciuta di più del libro è alla fine, quando Arsinoe (figlia minore di Evergete e Berenice) e Teofrasto (naturalista e filosofo) scendono nel pozzo per vedere se il sole li ragginge fin lì; invece non mi è piaciuto il finale, perché è molto triste. Consiglierei questo libro a chi piace leggere storie lunghe, intricate e complicate!”
Alessandra Pastore, classe II C a.s. 2011 / 2012

“La storia è ambientata ad Alessandria d’Egitto e racconta del matematico Eratostene; in particolare tratta di una sua missione, ovvero la misurazione della circonferenza della Terra, missione che Eratostene riesce a concludere grazie a Berenice e al principe Lago. Questo libro è stato interessante, anche se a volte era pesante perché rimaneva molto su cose che secondo me si poteva andare avanti. Però come libro è interessante e significativo. Potrebbe leggerlo chiunque, credo che piacerebbe di più a chi piace leggere molto, perché è lungo.”
Giorgia Ardizzon, classe II C a.s. 2011 / 2012

“Questo libro mi è piaciuto perché ti permette di conoscere la storia e come si viveva a quel tempo e per come ti descrive l’imponenza dei monumenti e del faro di Alessandria. Non mi piaceva quando ricominciavo a leggere e mi ero scordato i nomi dei personaggi.”
Andrea Segato, classe II C a.s. 2011 / 2012

Puoi trovare informazioni riguardanti questo libro anche su amolamatematica, il sito della professoressa Daniela Molinari.

Il teorema del pappagallo

Denis GuedJ
Il teorema del pappagallo
Longanesi, Milano, ed.it. 2003
ISBN 8830417580
pp. 562, euro 8,90

Copertina de "Il teorema del pappagallo"

“Max è un bambino sordo ma intelligente, che vive con la madre sopra una libreria gestita da un anziano signore: Ruche. Un giorno Max va al mercatino delle pulci e salva un pappagallo da due uomini che gli volevano far del male. Ruche, nel frattempo, riceve una lettera da un amico, che gli dice di avergli inviato tutti i suoi testi matematici e di essere in pericolo. Quest’amico, che poco dopo morirà, aveva confidato il teorema di Fermat ad un pappagallo col dono di parlare. Ruche, per comprendere la strana morte dell’amico, si mette a studiare tutti i testi da lui ricevuti. Per me questo libro è stato lungo e pesante; non mi è piaciuto molto perché la storia della matematica è mescolata ad un giallo.”
Marco Cattelan, classe III C a.s. 2011/2012

Puoi trovare informazioni riguardanti questo libro anche su

  • amolamatematica, il sito della professoressa Daniela Molinari;
  • il Volta Pagine, un blog dedicato ai libri e alla lettura; la recensione di questo libro è della professoressa Alessandra Angelucci.