Noi siamo tempesta

Michela Murgia
Noi siamo tempesta. Storie senza eroe che hanno cambiato il mondo. Tanti. Insieme. Diversi.
Salani editore, 2019
ISBN 9788893817745
pagg. 122, euro 16,90

Copertina del libro "Noi siamo tempesta" di Michela Murgia

Non è un romanzo, eppure si fa leggere tutto d’un fiato.
Non ci sono eroi, eppure ci fa sentire orgogliosi di essere umani.
Non è un libro di Storia, eppure racconta fatti realmente accaduti.
Non è un libro di favole, quindi è inutile cercare la “morale della favola” alla fine di ogni capitolo, eppure è un libro che insegna parecchio.

Lo consiglio a tutti coloro che si sentono mediocri, niente di che, piccole goccie d’acqua. Perchè capiscano che, infondo, la tempesta non è altro che milioni di piccole gocce d’acqua.

 

12 thoughts on “Noi siamo tempesta

  1. 12/09/2020
    Questo libro è diviso in 16 storie alcune molto famose altre meno.
    Ognuna ha morali differenti e questa cosa mi piace molto, perché leggendo questo libro, un ragazzo della nostra età o anche più piccolo impara più cose diverse invece che una sola a differenza di un libro che racconta una storia singola.
    Questo libro mi è piaciuto molto soprattutto perché se non ti piaceva una storia o magari la conoscevi a memoria potevi ”skipparla”. Lo consiglio a persone che magari non piace leggere libri troppo lunghi o preferisce leggere più cose più corte



  2. Questo libro, scritto da Michela Murgia, mi è piaciuto molto soprattutto per la sua struttura, perchè rispetto ad altri libri in cui in tutta la storia c’è un unico eroe qui racconta di sedici diverse storie che parlano di avventure tutte diverse con ognuna un eroe diverso che messe assieme formano un unica grande storia piena di racconti che ci fanno riflettere.
    Un altra cosa bella proprio sulla struttuta è che magari c’è una avventura che ti appassiona un po’ di meno e una un po’ di più e quindi ti viene sempre la voglia di leggerlo invece su libri “normali” se la storia non ti piace non hai molta voglia di leggerlo.
    Di queste sedici storie quelle che mi sono piaciute di più sono Un angelo per capello e Niente più che amici.
    Questo libro lo consiglio a tutti quelli a cui piace leggere racconti corti ma molto interessanti e lo consiglio anche a chi si sente inferiore e vuole fare la differenza.



  3. Questo libro; scritto da Michela Murgia, parla di sedici storie, alcune più conosciute altre meno, per esempio alcune parlano del periodo della guerra altre parlano di musica….e tanti altri temi, che però racchiudono lo stesso messaggio, (all’inizio, forse, si fa fatica a trovarlo in tutte le storie) questo messaggio,però,è molto bello e significativo. Questo libro mi è piaciuto molto perché, mi ha fatto capire che ognuno di noi, nel suo piccolo fa la differenza, e tutte le storie mi sono piaciute molto.
    Lo consiglio a chi piace leggere raccolte di racconti, brevi ma uniti da un filo conduttore. Inoltre potrebbe leggerlo chi non ha tanta stima di se e vorrebbe provare a fare la differenza! Questo libro mi è piaciuto molto.



  4. Questo libro non e un libro qualunque,è un libro molto diverso. Ci sono sedici storie c’è un eroe come tutti i libri, e messe insieme formano un’unica grande storia. Questo libro lo consiglio a quelli che non si sentono importanti,perché un deserto alla fine è composto da infiniti granelli di sabbia



  5. Questo libro non è un libro qualunque, è un libro diverso.
    Diverso nel senso che non racconta un’unica storia dove c’è un eroe come in tutti gli altri libri, ma qui ci sono sedici diverse storie con tanti eroi, che messe insieme formano un’unica grande storia.
    Queste storie hanno tante morali diverse, ma guardandole nell’insieme formano un’unica grande morale che vale sempre nella vita: ognuno di noi è importante quanto gli altri, non c’è qualcuno che è più importante!
    Devo dire che io preferisco di gran lunga i libri lunghi a quelli corti, eppure questo mi è piaciuto moltissimo perché parla di fatti accaduti realmente con tanti eroi.
    Lo consiglio a tutti quelli che non si sentono importanti, perché un deserto alla fine è composto da infiniti granelli di sabbia.



  6. Questo libro l’ha scritto Michela Murgia che ha scelto sedici avventure collettive famosissime o del tutto sconosciute e le ha raccontate come imprese corali perché l’eroismo è la strada di pochi, ma la collaborazione creativa è un superpotere che appartiene a tutti. Una tempesta alla fine sono solo milioni di gocce d’acqua, ma col giusto vento.
    Mi è piaciuto moltissimo il libro perché i vari racconti erano molto “saggi” e interessanti e ti facevano riflettere.
    Lo consiglio a coloro che piacciono le storie dove il valore della vita è al centro dell’attenzione.


    1. Ciao Silvia! Sono proprio contenta che questo libro ti sia piaciuto: ogni volta che aggiungo un libro a questa lista, perché è piaciuto a me, ho paura che i miei gusti siano diversi dai vostri… Ma spesso mi accorgo che le cose belle, significative e importanti sono tali qualsiasi età abbia chi le osserva e le riconosce!


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.