Tag Archives: seconda

MA-TE leggi?

Su questo blog, ogni anno, inserisco alcune proposte di lettura. Le chiamo proposte, perché ciascuno può scegliere un libro che vuole tra quelli che vi propongo, ma è un’attività obbligatoria, che tutti dovete fare e che sarà valutata.

Cercherò di spiegami bene, anche se questo significherà fare un articolo lungo lungo.

In sostanza, è tutto molto semplice: ciascuno di voi dovrà leggere un libro entro la fine del primo quadrimestre (31 gennaio 2018) e farne una piccola recensione per questo blog (da pubblicare entro il 30 aprile 2018).

Vediamo i particolari.

Come scegliere il libro

Dovrete scegliere un libro tra quelli proposti nella categoria Libri classe prima.

Per scegliere quale libro leggere, dovete leggere le recensioni scritte dai vostri compagni degli anni precedenti. Cliccando su ciascun titolo si aprirà l’articolo relativo a quel libro. Nell’articolo trovate alcune righe scritte da me e alcune recensioni scritte da altri alunni delle vostra età che hano letto il libro prima di voi. Ponete attenzione alla lunghezza del libro, al genere, a coloro ai quali i vostri coetaei hanno consigliato la lettura del libro e poi… decidetevi!

Che cosa deve contenere la recensione

La recensione dovrà contenere:

  • una breve descrizione della trama o della struttura del libro;
  • un commento motivato (ti è piaciuto il libro? perché?);
  • un consiglio motivato (a chi consiglieresti la lettura del libro? perché?).

Che cosa verrà valutato della recensione

Nella valutazione della recensione verranno considerati:

  • la puntualità nella consegna;
  • l’uso di un linguaggio adatto al blog;
  • la pubblicazione nel blog al posto giusto;
  • la correttezza ortografica, grammaticale e sintattica;
  • la presenza della trama o della struttura del libro;
  • la presenza di un tuo commento relativo al libro (ti è piaciuto? perché?);
  • la presenza di un tuo consiglio motivato.

Compiti per l’estate 2017

Attenzione: libri e quaderni per l’anno prossimo

I libri di testo che abbiamo usato quest’anno ci serviranno anche all’inizio dell’anno prossimo. Per favore, non liberartene!
Se non hai terminato il quaderno di aritmetica, di geometria o di scienze, tienilo pure per l’anno prossimo.

Lettura

Leggi e recensisci uno dei 9 testi per la classe terza che trovi elencati su questo blog, sotto la categoria libri per la classe terza.
Ricordati di sceglierlo con attenzione, leggendo bene la presentazione dell’insegnante e i commenti dei ragazzi.
Le istruzioni su come scrivere la recensione sono contenute nell’articolo MA-TE leggi?

GeoGebra

Costruisci 5 files con GeoGebra seguendo le istruzioni date nell’articolo Omotetia per le vacanze. Rispondi alle domande contenute nell’articolo (o direttamente nei files, oppure sul quaderno).

Aritmetica

Sul libro Aritmetica 2:

  • a pagina A223 fai gli esercizi dal 7 al 9, eseguendo le divisioni;
  • a pagina A224 fai gli esercizi dal 27 al 29 eseguendo le divisioni;
  • a pagina A224 fai gli esercizi 34 e 35;
  • a pagina A224 fai gli esercizi dal 36 al 38 eseguendo le divisioni;
  • a pagina A230 fai tutti gli esercizi;
  • a pagina A235 fai gli esercizi dal 36 al 48;
  • a pagina A235 fai gli esercizi dal 49 al 51;
  • a pagina A238 fai il cruciverba;
  • a pagina A262 fai gli esercizi dal 99 al 105.

Geometria

Sul libro Geometria 2:

  • a pagina 213 fai tutti gli esercizi;
  • a pagina 219 fai gli esercizi numero 1 e 4;
  • a pagina 220 fai gli esercizi dal 10 al 14;
  • a pagina G224 fai gli esercisi numero 95, 96, 100, 101 e 102;
  • a pagina 229 fai il cruciverba;
  • a pagina G230 fai tutti gli esercizi;
  • a pagina G236 fai gli esercizi numero 22, 23 e 24;
  • a pagina G241 fai gli esercizi 95, 96 e 97;
  • a pagina G244 fai il cruciverba;
  • a pagina G245 fai tutti gli esercizi;
  • a pagina G253 fai gli esercizi 103, 104, 105, 107 e 108
  • a pagina G256 fai il cruciverba (l’1 verticale ti dico io che è TALETE).

Scienze

Guarda con attenzione i seguenti video, il primo molto breve, il secondo ben più lungo…

DNA, RNA e proteine

Ulisse, il piacere della scoperta. Le sorpese del DNA

Nell’articolo Video a proposito di DNA ne trovi proposti altri, in Inglese. Guardane almeno due a tua scelta anche di quelli, sempre con tanta tanta attenzione.

 

Compiti per il 12 aprile – seconda C

Guarda con attenzione i seguenti video:

Radice di due e i numeri irrazionali: vediamoli nella realtà (di Ornella Robutti)

Come nascono i numeri irrazionali (di Daniela Valenti)

Se ti interessa, puoi anche riguardare il cartone animato che abbiamo guardato in classe, andando sul sito Pitagora box.

Se poi hai ancora del tempo da dedicare alla radice di due e vuoi scoprire alcune curiosità che la riguardano, guarda anche questi video:

Storia e destino della radice quadrata di due (Benoît Rittaud)

Se la radice di due ti appassiona, puoi guardare anche questi video:
Root 2 – numberfilie

The square root of two: why it matters

What was up with Pythagoras?

Compiti per il 30 gennaio 2017, classe 2ª C

Osserva con attenzione il seguente esempio:

Ricopia ora sul quaderno il seguente esercizio, completando le didascalie.

Ricopia ora sul quaderno il seguente esercizio, completando sia i disegni che le didascalie.

Ora da solo cerca di disegnare un intero comodo e di rappresentare su di esso i seguenti quesiti, per trovarne la risposta, come abbiamo fatto qui sopra:

  • a che parte dell’intero corrisponde 1/6 di 1/4 dell’intero?
  • a che parte dell’intero corrispondono i 2/3 di 1/5 dell’intero?
  • a che parte dell’intero corrispondono i 3/4 di 1/2 dell’intero?
  • a che parte dell’intero corrisponde 1/5 di 1/3 dell’intero?

 

 

 

Compiti per il 16 gennaio 2017, classe 2ª C

Come abbiamo fatto in classe, trova un intero comodo e rappresenta su di esso le seguenti somme:

  • 3/8 + 3/12
  • 1/10 + 4/15
  • 5/14 + 1/4
  • 1/3 + 2/5

Se non ti ricordi o ti sembra di non aver capito bene come fare, puoi guardare questi video.

Compiti per il 20 gennaio 2017, classe 2ª C

Seguendo lo schema scritto qul quaderno e sotto riportato, scrivi la relazione dell’esperimento di scienze effettuato in classe il 23 dicembre scorso.

  1. Luogo preciso, data, ora.
  2. Materiali e strumenti utilizzati, con foto o disegno.
  3. Istruzioni ricevute.
  4. Procedimento seguito.
  5. Osservazioni effettuate (con i cinque sensi o con strumenti particolari); puoi aiutarti con foto o disegni.

Ricordati che ritirerò i quaderni e valuterò le relazioni di ciascuno.

Compiti per l’11 gennaio 2017, classe 2ª C

Ricopia sul quaderno le figure disegnate sul secondo volume del libro di geometria alle seguenti pagine:

  • pagina G90, figure dell’esercizio numero 3;
  • pagina G219, figure degli esercizi numero 1 e 4;
  • pagina G214 figure degli esercizi numero 1, 2, 3 e 4;
  • pagina G215, figure degli esercizi numero 5, 6, 7 e 8.

Di ciascuna figura disegnata sul tuo quaderno, misura l’area in centimetri quadrati, come abbiamo fatto in classe.

Compiti per il 23 dicembre 2016, classe 2ª C

Organizzandovi nei gruppi (hai scritto sul quaderno il nome dei tuoi compagni di gruppo) portate a scuola:

  • aceto di vino (ne bastano circa 200 ml);
  • bicarbonato (ne bastano un paio di cucchiai);
  • una bottiglietta di plastica vuota e pulita;
  • un cucchiaino;
  • un palloncino (l’imboccatura del palloncino deve potersi infilare nel collo della bottiglietta).

Compiti per l’estate 2016 – classe seconda

Attenzione: libri e quaderni per l’anno prossimo

I libri di testo che abbiamo usato quest’anno ci serviranno anche all’inizio dell’anno prossimo. Per favore, non liberartene!
Se non hai terminato il quaderno di aritmetica, di geometria o di scienze, tienilo pure per l’anno prossimo.

Lettura

Leggi e recensisci uno dei 9 testi per la classe terza che trovi elencati su questo blog, sotto la categoria libri per la classe terza.
Ricordati di sceglierlo con attenzione, leggendo bene la presentazione dell’insegnante e i commenti dei ragazzi.
Le istruzioni su come scrivere la recensione sono contenute nell’articolo MA-TE leggi?

Aritmetica

Sul libro Aritmetica C:

  • fai gli esercizi dal 99 al 117 di pagina 145;
  • fai le attività 2 di pagina 156 e 4 e 5 di pagina 157;
  • fai gli esercizi di fitness matematica a pagina 159 e 160;
  • fai gli esercizi verso la prova nazionale da pagina 161 a pagina 165.

Geometria

Sul libro Geometria D:

  • a pagina 143 fai l’esercizio 63,
  • a pagina 144 fai gli esercizi 81 e 87;
  • a pagina 146 fai l’esercizio 99;
  • a pagina 149 fai l’esercizio 143;
  • a pagina 151 fai gli esercizi 162 e 169;
  • a pagina 152 fai l’esercizio 182;
  • a pagina 156 fai l’esercizio 234;
  • a pagina 154 fai gli esercizi 203 e 204;
  • a agina 165 fai l’attività 2;
  • a pagina 166 fai l’attività 4:
  • fai le attività di fitness matematica da pagina 171 a pagina 173.

Compiti per il 29 aprile – seconda C

Il teorema di Pitagora

Le ultime attività svolte in classe (e gli ultimi compiti che hai fatto a casa) ti hanno introdotto al teorema di Pitagora, il cui enunciato può essere espresso così:

Dato un qualsiasi triangolo rettangolo, il quadrato costruito sulla sua ipotenusa è equivalente alla somma dei quadrati costruiti sui suoi cateti.

o così:

Dato un qualsiasi triangolo rettangolo, l’area del quadrato costruito sulla sua ipotenusa è uguale alla somma delle aree dei quadrati costruiti sui suoi cateti.

L’autrice del video che ti propongo di guardare per la prossima volta ha cercato di immaginare come Pitagora sia giunto alla dimostrazione di questo teorema (già noto non solo ai Greci ma anche in culture più antiche) guardando le piastrelle del pavimento del palazzo di Policrate, il tiranno di Samo da cui poi Pitagora fuggì, riparando a Crotone, in Magna Grecia.

Guardalo e riguardalo con attenzione, perché in classe vi chiederò di preparare un video simile a questo, che però sfrutti mattonelle di cartoncino, invece che mattonelle virtuali costruite con GeoGebra

Il teorema di Pitagora: la storia di una semplice dimostrazione, di Ornella Robutti

Compiti per il 26 aprile – seconda C

Il teorema di Pitagora

Le ultime attività svolte in classe (e gli ultimi compiti che hai fatto a casa) ti hanno introdotto al teorema di Pitagora, il cui enunciato può essere espresso così:

Dato un qualsiasi triangolo rettangolo, il quadrato costruito sulla sua ipotenusa è equivalente alla somma dei quadrati costruiti sui suoi cateti.

o così:

Dato un qualsiasi triangolo rettangolo, l’area del quadrato costruito sulla sua ipotenusa è uguale alla somma delle aree dei quadrati costruiti sui suoi cateti.

L’autrice del video che ti propongo di guardare per la prossima volta ha cercato di immaginare come Pitagora sia giunto alla dimostrazione di questo teorema (già noto non solo ai Greci ma anche in culture più antiche) guardando le piastrelle del pavimento del palazzo di Policrate, il tiranno di Samo da cui poi Pitagora fuggì, riparando a Crotone, in Magna Grecia.

Guardalo con attenzione, perché in classe vi chiederò di preparare un video simile a questo, che però sfrutti mattonelle di cartoncino, invece che mattonelle virtuali costruite con GeoGebra

Il teorema di Pitagora: la storia di una semplice dimostrazione, di Ornella Robutti

Compiti per il 19 aprile – seconda C

Il teorema di Pitagora: configurazione e verifica numerica

Innanzitutto, per chi non avesse ancora scaricato GeoGebra, questo il link al sito ufficiale, da cui scaricare il programma per installarlo sul proprio dispositivo. Come vi ho già più volte detto, vi prego, in questa prima fase di ricerca su internet ed installazione sul vostro dispositivo, di farvi aiutare da un adulto.

Compito sul quaderno

Sul tuo quaderno di geometria, disegna tre triangoli rettangoli, i quadrati costruiti sui loro cateti e il quadrato costruito sulle loro ipotenuse.

Compito con GeoGebra

Crea un file con GeoGebra; dagli nome “cognome-nome-2c-pitagora”; l’estensione del file dovrà essere “ggb”.

Al termine del tuo lavoro, puoi spedirmi il file al mio indirizzo di posta elettronica o consegnarmelo in classe su una chiavetta usb. Il tuo lavoro verrà valutato. Considererò la correttezza del nome, la correttezza della costruzione in tutte le sue parti, la pulizia della costruzione (linee di costruzione nascoste, scelta dei colori).

Disegna un triangolo rettangolo. Disegna i quadrati costruiti sui suoi cateti e il quadrato costruito sulla sua ipotenusa. Fai verificare a GeoGebra che la somma delle aree dei quadrati costruiti sui cateti sia uguale all’area del quadrato costruito sull’ipotenusa. Ti stai chiedendo come fare? Guarda il videotutorial qui sotto e troverai la risposta alla tua domanda!

Come disegnare la configurazione del teorema di Pitagora e farne una verifica numerica

Compiti per il 18 marzo – seconda C

Compito

Metalli alcalini in acqua

I metalli alcalini sono tutti gli elementi (idrogeno escluso) del gruppo 1 (IA) della tavola periodica: litio, sodio, potassio, rubidio, cesio e francio.

Essi sono in grado di cedere i loro elettroni anche agli atomi di idrogeno presenti nelle molecole di acqua; queste si rompono e si trasformano in molecole di idrogeno che si liberano allo stato gassoso e ioni OH che rimangono in soluzione. Il calore che si libera dalla reazione fa infiammare, o addirittura esplodere, l’idrogeno che si sviluppa.

Guarda questo video, ma soprattutto, per una volta, non tentare di imitare ciò che vedi!

Per chi vuole saperne di più…

Tavola periodica degli elementi

tavola periodica

Cliccando sull’immagine qui sopra riportata, vi si apre un link al sito P-table, che vi fornisce una tavola periodica degli elementi interattiva.
Una volta entrati nel sito, in alto a destra potete scegliere la lingua e altre opzioni; in alto a sinistra potete selezionalre la modalità di visualizzazione della tavola: wikipedia, proprietà, orbitale, isotopi, compounds. In ciascuna di queste modalità, cliccando sulla casella corrispondente ad un elemento chimico potete imparare molte cose e soddisfare tutte le vostre curiosità.

In particolare potete rispondere da soli alle domande che mi avete posto in classe (perché esistono il francio, il polonio e il germanio e non esistono elementi dedicati ad altre nazioni?).

Un video e una lezione per ogni elemento della tavola periodica

periodic videos

Cliccando sull’immagine qui sopra riportata, vi si aprirà una tavola periodica che vi dà modo, cliccando sulla casella corrispondente a ciascun elemento, di visualizzare una video-lezione su ciascun elemento della tavola periodica. Si tratta di lezioni in inglese, pensate per studenti della scuola superiore, ma molto accattivanti. Quelle che ho visto io sono anche sottotitolate in italiano (non con una traduzione automatica), quindi direi veramente accessibili anche a voi.

Siate curiosi!

 

Compiti per il 25 febbraio – seconda C

Studia gli appunti a proposito della dimostrazione del fatto che non esiste una frazione in cui quadrato sia uguale a 2.

Guarda con attenzione questo video:

Guarda attentamente anche questo video:

Compiti per il 26 febbraio – seconda C

Ricopia sul quaderno e bilancia le sei reazioni seguenti

Carbonato di sodio e acido cloridrico

Carbonato di sodio e acido cloridrico reagiscono producendo cloruro di sodio (il comune sale da cucina), diossido di carbonio (comunemente detta anidride carbonica) e acqua.

Na2CO3 + HCl → NaCl + CO2 + H2O

Puoi osservare la reazione in questo video:

Decano e ossigeno

Decano (uno dei componenti della benzina) e ossigeno reagiscono producendo diossido di carbonio (comunemente detta anidride carbonica) e acqua.

C10H22 + O2 → CO2 + H2O

Anidride solforosa e ossigeno

Anidride solforosa e ossigeno reagiscono producendo triossido di zolfo (comunemente detto anidride solforica)

SO2 + O2 → SO3

Alluminio e idrossido di sodio

Alluminio, acqua e idrossido di sodio (comunemente detto soda caustica) reagiscono producendo alluminato di sodio e idrogeno

Al + H2O + NaOH → NaAlO2 + H2

Puoi osservare questa reazione in questo video:

Acido cloridrico e alluminio

Acido cloridrico e alluminio reagiscono producendo tricloruro di alluminio e idrogeno

HCl + Al + → AlCl3 + H2

Puoi osservare questa reazione in questo video:

Acido cloridrico e ipoclorito di sodio

Acido cloridrico e ipoclorito di sodio (comunemente detto candeggina) reagiscono producendo cloruro di sodio (comunemente detto sale da cucina), acqua e cloro.

HCl + NaClO + → NaCl + H2O + Cl2

Puoi osservare questa reazione in questo video:

Compiti per il 18 febbraio – seconda C

Studia gli appunti a proposito di Pitagora di Samo, di Ippaso da Metaponto e della dimostrazione della non commensurabilità tra lato e diagonale del quadrato.

Guarda con attenzione il cartone animato presente sul sito Pitagora box.

Compiti per il 21 maggio – seconda C

  1. Studia gli appunti.
  2. Sul quaderno, utilizzando come unità di misura il quadretto, disegna un quadrato di area 65, un quadrato di area 72, un quadrato di area 121, un quadrato di area 144 e un quadrato di area 149.