Tag Archives: racconti

Racconti matematici

Racconti matematici
a cura di Claudio Bartocci
Einaudi, 2007
ISBN: 9788806188252
pagg. XXVIII-306, euro 11.50

 Copertina di "Racconti matematici"

Puoi trovare altre informazioni riguardanti questo libro anche su:

  • wikipedia, l’enciclopedia libera;
  • math.it, il sito del professor Carlo Pischedda.

Il mago dei numeri

Hans Magnus Enzensberger
Il mago dei numeri. Alla scoperta del paese incantato della matematica
Einaudi, Torino, 2005
ISBN: 8806173049
pp. 264, euro 14.00

Copertina de "Il mago dei numeri"

Puoi trovare informazioni riguardanti questo libro anche su amolamatematica, il sito di Daniela Molinari (una mia compagna i Università, oggi professoressa di matematica).

Mr Quadrato

Anna Cerasoli
Mr Quadrato. A spasso nel meraviglioso mondo della geometria
Sperling & Kupfer, 2006
ISBN: 8820041286
pagg. 161, euro 12.50

Copertina di "Mr Quadrato"

Puoi trovare informazioni riguardanti questo libro anche su amolamatematica, il sito di Daniela Molinari (una professoressa di matematica che è stata mia compagna all’Università).

La sorpresa dei numeri

Anna Cerasoli
La sorpresa dei numeri. Un viaggio alla scoperta della matematica simpatica
Sperling & Kupfer, 2003
ISBN: 8820035790
pp. 159; Euro 12,50

Copertina de "La sorpresa dei numeri"

“Un ragazzino di nome Filo ama la matematica e risolvere i problemi più complicati. È molto contento quando lo viene a trovare il nonno, durante l’estate, perché è un ex-insegnante e sa rispondere ad ogni quesito. In ogni capitolo del libro, Filo pone al nonno delle questioni matematiche e riceve una risposta con una chiara spiegazione. Alla fine dell’estate il nonno se ne torna a casa e Filo attende con impazienza la prossima estate. Mi sono piaciute le spiegazioni che ogni volta il nonno dà a Filo, perché mi hanno fatto immaginare tutto il procedimento; mi sono anche piaciute le figure che servono ad indicare i passaggi, con le loro spiegazioni. Non mi sono invece piaciuti tutti i disegni che riguardavano Filo e la sua famiglia perché secondo me sono inutili in questo racconto. Consiglierei questo libro a quelli a cui piace leggere, ma non eccessivamente e soprattutto a chi piacciono la matematica e i rompicapi.”
M.L., classe III C a.s. 2011 / 2012

“Il libro parla di un ragazzo a cui piace molto la matematica e gli piace in particolare risolvere i quesiti più difficili che gli si presentano. Quando va a trovare il nonno, Filo, il ragazzo protagonista, è molto contento perché il nonno è un ex insegnante di matematica. In ogni capitolo Filo pone al nonno sempre nuovi quesiti da risolvere e ad ogni quesito il nonno risponde chiaramente. La cosa che mi è piaciuta di questo libro è il modo in cui il nonno risolve e poi spiega a Filo i vari procedimenti. La cosa che non mi è piaciuta è stata la lunghezza del libro.”
Nicolò Penzo, classe III C a.s. 2011 / 2012

Questo libro parla di un ragazzo di nome FIlo che ama fare matematica e risolvere i problemi più complicati. A Filo piace andare a trovare suo nonno che era un insegnante e che risponde a tutte le sue domande. Questo libro mi è piaciuto molto e lo consiglio a tutti.
Emro Miridzan, classe III C a.s. 2011 / 2012

Il libro parla di Filo, un bambino di 9 anni molto curioso, e di suo nonno, che è un ex professore di matematica al liceo. Questi due personaggi affrontano molti temiti matematici. Il libro è abbastanza scorrevole e anche semplice da leggere. Mi è piaciuto, perché parla della matematica applicata alla vita reale. Consiglierei questo libro a quelli a cui non piace tanto leggere, perché è abbastanza corto e simpatico.
Giacomo Mescola, classe III C a.s. 2011 / 2012

Puoi trovare informazioni riguardanti questo libro anche su amolamatematica, il sito i Daniela Molinari (una professoressa di matematica che è stata mia compagna all’Università).

I magnifici dieci

Anna Cerasoli
I magnifici dieci. L’avventura di un bambino nel mondo della matematica
Sperling & Kupfer, 2001
ISBN: 8820032171
pagg. 185, euro 12.50

Copertina de "I magnifici dieci"

“Filippo è un ragazzo di otto anni molto legato a suo nonno, un professore di matematica in pensione. Tra loro c’è una bella complicità. Filippo racconta sempre come è andata a scuola e che cosa ha imparato con la maestra Grazia. Il nonno fa di tutto per fargli capire tutte le cose in maniera più semplice, facendogli amare la matematica. Quando poi il nonno va a visitare altri nipoti, Filippo sta molto male e si sente abbandonato, ma in quel momento ha vicino i suoi cari fratelli. Il mio commento a questo libro è: se hai voglia di studiare, nessuno ti può fermare!”
Dumitru Bubucea, classe II C a.s. 2011 / 2012

Puoi trovare informazioni riguardanti questo libro anche su: