Tag Archives: triangoli

Compiti per il 27 aprile – prima C

Triangoli con GeoGebra

Innanzitutto, per chi non avesse ancora scaricato GeoGebra, questo il link al sito ufficiale, da cui scaricare il programma per installarlo sul proprio dispositivo. Come vi ho già più volte detto, vi prego, in questa prima fase di ricerca su internet ed installazione sul vostro dispositivo, di farvi aiutare da un adulto.

Il primo video incorporato in questo articolo ti ricorda come disegnare con GeoGebra triangoli isosceli, equilateri e rettangoli.
Il secondo video incorporato in questo articolo ti insegna cosa sono e come disegnare con GeoGebra triangoli emiequilateri e triangoli rettangoli isosceli.

Puoi spedirmi il tuo file al mio indirizzo di posta elettronica o consegnarmelo in classe su una chiavetta usb.

Compito

Crea un file con GeoGebra; dagli nome “cognome-nome-1c-triangoli”; l’estensione del file dovrà essere “ggb”. Sul file dovanno essere presenti i disegni e le risposte in forma completa (in modo tale che possa capire di che cosa stai parlando anche qualcuno che non ha letto le domande).

Disegna un triangolo isoscele (ossia un triangolo con due lati uguali).
Fai misurare a GeoGebra i suoi tre angoli interni. Che cosa noti?

Disegna un triangolo equilatero (ossia un triangolo con tre lati uguali).
Fai misurare a GeoGebra i suoi tre angoli interni. Che cosa noti?

Disegna un triangolo rettangolo, partendo da uno dei suoi cateti. Non nascondere le linee di costruzione.
Fai misurare a GeoGebra l’angolo retto.

Disegna un triangolo rettangolo, partendo dalla sua ipotenusa. Non nascondere le linee di costruzione.
fai misurare a GeoGebra l’angolo retto di questo triangolo.

Disegna un triangolo emiequilatero.
Fai misurare a GeoGebra i suoi angoli. Che cosa noti?

Disegna un triangolo rettangolo isoscele.
Fai misurare a GeoGebra i suoi angoli. Che cosa noti?

Come disegnare triangoli isosceli, equilateri e rettangoli

Come disegnare triangoli emiequilateri e triangoli rettangoli isosceli

Il triangolo è indeformabile

Anche nella prima C di quest’anno abbiamo parlato del fatto che i triangoli sono figure indeformabili. Per capire meglio, abbiamo creato due strutture in cartoncino: una composta da elementi la cui sezione è triangolare, l’altra composta da elementi a sezione quadrata.

Come già mostrato in un altro articolo, la struttura composta da elementi a sezione triangolare resiste ad un peso molto maggiore. Nella galleria qui sotto si vede, per esempio, che la struttura a sezione quadrata cede sotto il peso di un solo diario, mentre quella a sezione triangolare riesce a sostenerne sei!

In più, quest’anno, siamo usciti dalla nostra aula e abbiamo cercato oggetti reali in cui si sfrutti questa proprietà dei triangoli per dare maggiore solidità a qualche struttura.

Il compito assegnato per la prossima volta è quello di fotografare o disegnare altri manufatti in cui la forma triangolare sia scelta per il medesimo scopo.

Ecco alcune foto inviate da Gianluca: grazie!

Ed eccone altre inviate da Gabriele: bravi!

Anche Jacopo ha inviato alcune immagini molto interessanti.

Ed ecco altre immagini ricevute.

Triangoli indeformabili (o quasi)

In classe abbiamo creato due strutture in cartoncino: una composta da elementi la cui sezione è triangolare, l’altra composta da elementi a sezione quadrata.