Primati

Jim Ottaviani, Maris Wicks
Primati. Le amicizie avventurose di Jane Goodall, Dian Fossey e Biruté Galdikas
Il Castoro, 2015
ISBN 9788880339670
pagg. 133 – euro 15,50

Copertina di "Primati"

Questo fumetto ci avvicina al mondo della scienza, in particolare della biologia, e al mondo delle donne che decidono di fare un mestiere bellissimo: lo scienziato!

Puoi trovare informazioni riguardanti questo libro anche su:

  • Google Libri, dove puoi anche guardare alcune pagine del libro;
  • il sito di Biblioragazzi, un blog di promozione della cultura e della lettura.

22 thoughts on “Primati

  1. Questa è la storia di Jane Goodall: una ragazza che studiava gli esseri umani ma poi ha deciso di studiare gli scimpanzé. Per poterlo fare, va in Congo dove ha la possibilità di vederli da vicino.
    Questo libro mi è piaciuto molto perché è molto avvincente; lo consiglierei a tutti i ragazzi a cui, come me, piace l’avventura.



  2. Questo libro parla di tre scienziate: Jane Goodall che studia gli scimpanzé, Dian Fossey che studia i gorilla di montagna e Biruté Galdikas che studia gli oranghi.
    Il libro è strutturato a fumetti e mi è piaciuto perché è molto avventuroso.
    Lo consiglio a chi piace la scienza, a chi piacciono gli animali e le avventure.



  3. Ciao,in questo libro, si parla di tre ragazze:Jane Goodall,Dian Fossey e Biruté Galdikas.
    Tutte e tre hanno lo stesso sogno diventare delle scienziete che studino i primati (scimpanzè,gorilla e orangi) , ed entrambe vengono aiutate dalla stessa persona Louis Leakey .
    Questo libro , mi ha sorpreso molto perchè, io mi aspetavo un libro dove c’ era solo una storia ma c’ erano anche molte spiegazioni dei primati.
    In poche parole questo libro , mi è piaciuto molto,e, lo consiglio a le persone che cercano un libro semplice ma bello . Buona giornata a leggere questo libro.


    1. Grazie, Dario! Hai ragione: nonostante il titolo, più che dei primati questo libro si occupa delle tre scienziate che citi, ed è importante sottolinearlo per chi si volesse apprestare a leggerlo. Bravo!


  4. Questo libro parla di tre ragazze: Jane Goodall, Dian Fossey e Birutè Galdikas.
    Queste ragazze vogliono diventare scienziate e iniziano a studiare scimpanzè, gorilla e scimmie.
    Questo libro mi è riuscito a intrattenere anche se non sono un amante della lettura perchè
    è sritto a fumetti, è molto corto ed è facile da capire.
    Lo consiglierei a coloro ai quali non piace leggere, a coloro che si stancano con lunghi racconti e
    a quelli a cui piace la scienza.



  5. Questo libro parla di 3 donne che vogliono diventare scienziate, ognuna di esse vuole studiare un animale con delle caratteristiche diverse: la prima, che studia gli scimpanzé, si chiama Jane Goodall, la seconda, che studia i gorilla, si chiama Dian Fossey e la terza, che invece studia gli oranghi con il suo inseparabile cucciolo di orango di nome Sugito, si chiama Birutè Galdikas.
    Questo libro mi è piaciuto molto perché è molto avventuroso, lo consiglierei ai ragazzi a cui piacciono l’avventura, la natura e la scienza.



  6. La storia che vi sto per dire parla di tre donne e grandi scienziate che con le loro ricerche si sono date delle risposte sul modo di vivere dei primati dandoci un nuovo modo di vivere grazie alle loro scoperte sulle scimmie (e i vari tipi di scimmia). Questo libro lo consiglierei a coloro ai quali piace la natura e gli animali. È pieno di avventure e molto avvincente. Le tre donne hanno sempre amato voler scoprire la vita della scimmia. Ogni donna si è dedicata a un tipo di scimmia diverso (scimpanzé, gorilla, oranghi). L’avventura di queste tre grandi scienziate diventa anche un’esperienza che può rappresentare la vita di ciascuno: se fai come loro, farai amicizie, avrai scontri ma non perderai mai la voglia di vivere, di cercare e la soddisfazione di aver trovato qualcosa, e magari di diventare famosi (se vogliamo esagerare).



  7. Il libro che ho letto s’intitola “Primati”, il libro è basato sullo studio degli scimpanzé da parte di alcuni scienziati.
    Il libro è strutturato in fumetti ed è molto divertente, soprattutto su alcune azioni svolte dai protagonisti del libro, facile da capire ma soprattutto da leggere, non ti accorgi nemmeno di leggerlo.
    Lo consiglio a chi piacciono molto i fumetti e chi voglia di leggere non è ha molta.



  8. Il libro “Primati” narra le vicende di tre studiose: Jane Goodall, Dian Fossey e Biruté Galdikans, le cui ricerche erano basate sullo studio del vasto mondo riguardante gli scimpanzè, i gorilla di montagna e gli oranghi, animali che più ci assomigliano al mondo, tutto questo arrivandoci attraverso l’analisi dei loro escrementi, dei loro comportamenti ecc…, con l’aggiunta del grave problema dei bracconieri, contro i quali hanno dovuto combattere ed affrontare.
    La lettura è molto veloce, scorrevole e semplice, anche grazie alla struttura del libro fatta a fumetti che lo rende ancora più interessante.
    Personalmente mi è piaciuto (anche se non è il mio genere) perchè spiega le nostre origini e lo consiglio a tutti, soprattutto a chi ama i libri a fumetti e per chi è curioso di scoprire da dove discendiamo.



  9. Il libro racconta di tre ragazze che fanno degli studi su dei gorilla e cercano di salvarli da dei bracconieri di scimpanzé e gorilla. È un divertente libro a fumetti che spiega anche da dove proveniamo ossia dagli scimpanzé. È un libro molto simpatico e leggero grazie alle sue figure . Lo consiglio a tutti gli amanti di fumetti.



  10. Il libro Primati l’ho trovato simpatico e intelligente riassunto per immagini e testo della vita di tre studiose (JANE GOODALL,DIAN FOSSEY,BIRUTE GALDIKAS)di primati che hanno dedicato la loro vita alla ricerca e allo studio di gorilla e scimpanzè.
    Anche se è un libro a fumetti mi ha colpito molto e mi è piaciuto.Lo consiglio a chi piace molto la scienza e a chi piacciono i fumetti.



  11. Il libro presenta una struttura a fumetti e molti personaggi, oltre i principali come Dian Fossey, Briutè Galdikas, Jane Goodall e Hugo Enric marito di Jane, vengono proposti anche professionisti come Luis Leakey e Barbara Harrisson. Il libro è facile e comprensibile e può essere capito anche da bambini piccoli. La storia racconta un incredibile viaggio attraverso il mondo dei primati da parte delle tre protagoniste e la sconvolgente fine di una di loro. Lo consiglio a tutti perché spiega da dove discendiamo e racconta il grave problema dei bracconieri, cioè il commercio di gorilla.



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.